Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute




Posso accettare chi mi dice che l’ha fatto per se stesso, perché ha avuto paura. Perché ricattato (purtroppo).. altrimenti avrebbe perso lo stipendio. Ed altre motivazioni valide.

Ma proclamare il proprio coraggio per aver rischiato la propria vita per chi ha scelto di non farlo… è grottesco… ed è una chiara manifestazione del condizionamento mediatico ricevuto.

Già nella frase “ho rischiato la mia vita per TUTTI quelli che non lo hanno fatto”… Già qui si nasconde il giudizio per la scelta altrui.
Quindi, dove sarebbe l’altruismo? Dove sarebbe l’amore?

L’amore è altro. E’ empatia. E’ amore, per l’appunto. Non astio o rancore. O addirittura odio (anche inculcato da coloro che hanno cercato di dividerci).

L’amore non è scegliere di farlo rischiando la propria vita per gli altri che non lo hanno fatto… per poi, quegli altri (anche i propri fratelli biologici) non invitarli a Natale come tutti gli altri anni.

L’amore non è far finta di nulla quando esseri umani sono trattati peggio delle bestie. Discriminati, allontanati ed umiliati.

L’amore NON accetta tutto questo!
L’amore difende i diritti umani!

Più che coraggio mi pare ingenuità e mancanza di consapevlezza. Se non una nota di falso perbenismo. Perché il bene si manifesta in opere… non presunte intenzioni.

Sarebbe bello comprendere come possa essere stato “fatto per TUTTI coloro che non lo hanno fatto”. Comprendere come funzioni realmente la proprietà transitiva: il sistema immnunitario si trasferisce, per opera dello spirito santo, negli altri? Oppure interviene il potere telepatico? Oppure una strana magia?

Sarebbe stato utile infomrarsi.
E sapere che un farmaco, prima di essere immesso in commercio, ha bisogno di ANNI di sperimentazione per verificare la sicurezza: del resto anche sulle informazioni del prodotto era CHIARAMENTE riportato che non erano stati fatti studi sulla cancerogenicità e genotossicità.

In due mesi come si può pensare di confermare la SICUREZZA quando di fatto è necessario un lungo follow-up per verificare gli eventi che si possono verificare nel tempo?

Oltretutto, in 2 mesi di sperimentazione, come si può pensare di confermare l’EFFICACIA? Infatti si è visto che dopo qualche mese l’efficacia si riduce e diventa poi addirittura NEGATIVA.

Ogni scelta deve essere CONSAPEVOLE!! E non pilotata da altri. Specie se si tratta della propria vita e della propria salute.

Quindi, se si fa una scelta e poi ci si pente, è decisamente patetico dare la colpa ad altri.



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


TI VA DI AIUTARMI A SOSTENERE QUESTO SITO?
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. In questo modo, puoi aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .