Con il Lievito Madre, oltre ad un ottimo pane (un pane che riesce ad evocare profumi di un tempo!) si possono realizzare anche gustosissimi dolci, come croissant, brioche, panettoni!!! 

Oggi vi presento queste buonissime girelle all’arancia.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina semi-integrale (noi usiamo solo grani antichi)
  • 150 gr di succo di mela
  • 150 gr di pasta madre
  • 5 cucchiai di malto di riso
  • 1 cucchiaio di crema di nocciole (100% nocciole)
  • 3 cucchiai di olio di olio evo
  • sale marino integrale q.b.
  • vaniglia integrale in polvere (1/2 cucchiaino o a piacere)
  • cannella q.b.
  • buccia di limone grattugiato
  • marmellata di arance amare senza zucchero

Procedimento

Versate in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi e amalgamarli. In un’altra ciotola unite farina, vaniglia, cannella, buccia di limone, sale. Unite solidi e liquidi (un po’ alla volta, mescolando bene). Quando l’impasto sarà morbido e uniforme (come il culetto di un bimbo!), lasciatelo riposare (coprendolo) in un ambiente lontano da correnti d’aria.

Fatelo lievitare per almeno 3 ore o comunque, fino a quando non lo vedrete raddoppiare di volume.

Per fare le girelle, si stende l’impasto (a formare un rettangolo dello spessore di circa 5 mm) si spalma la confettura di arance amare e si arrotola dal lato più lungo fino ad ottenere un rotolo che lascerete lievitare fino al raddoppio del volume.

A questo punto, tagliate delle fette dello spessore di circa 2 cm, e, con un coltello, trasferitele in una teglia foderata con carta forno, lasciando lievitare per un’altra mezz’ora. Quando le girelle saranno belle gonfie, infornatele in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti.

Buona a merenda, a colazione. Ma anche a pranzo e cena 😉



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una prima laurea in Scienze dell’Informazione e dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decide di cambiare vita per ritrovare se stessa. Intraprende quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica. Fonda il sito IlCibodellaSalute.com, allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Segue i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Consegue una seconda laurea in Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ha collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Gestisce il B&B il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduce corsi teorici e pratici di cucina e alimentazione.