Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute



Cos’è un probiotico?

Si definiscono probiotici gli “organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio salutistico all’ospite”. In maggior parte sono batteri lattici (LAB) del genere Lactobacillus e Bidifobacterium. Questi poi vanno a popolare il nostro intestino (#microbiota intestinale).

Sono probiotici quei microrganismi in grado di sopravvivere nell’intestino e di superare l’acidità del tratto digerente. Sono prebiotici se non sono in grado di superare l’acidità del tratto digerente.

Cos’è lo Yogurt?

Lo yogurt è un latte fermentato acido prodotto con batteri lattici termofili, ovvero che si sviluppano a temperature superiori a quella umana (temperatura minima di 40°C. Ottimale 55-75°C).

I principali batteri lattici dello Yogurt sono  il Lactobacillus delbrueckii subsp. bulgaricus e S. thermophilus che, attraverso una fermentazione lattica, trasformano il lattosio in acido lattico (da cui il sapore acido).  Non sono probiotici perché non riescono a raggiungere l’intestino (non riescono a superare la barriera acida dello stomaco e dei sali biliari). Dunque, lo Yogurt non è un probiotico. A meno che non sia stati aggiunti batteri lattici probiotici come, ad esempio, il Lactobacillus casei, rhamnosus, acidoplhilus.

Questi microrganismi hanno anche attività proteolitica con produzione di peptidi (catene di amminoacidi a più basso peso molecolare rispetto alle proteine) e amminoacidi liberi, quindi maggiormente biodisponibli.

La consistenza vellutata dello yogurt dipende dalla presenza di sostanze vischiose prodotte dal Lactobacillus.

Proprietà Yogurt

Pur non essendo un probiotico (non di soli probiotici vive l’uomo!), lo yogurt ha interessanti proprietà

  • Contiene amminoacidi ad alto valore biologico (ovvero contiene tutti gli amminoacidi essenziali nella giusta quantità).
  • Ha proprietà prebiotiche grazie alla presenza di eteropolisaccaridi prodotti dai due batteri lattici utilizzati nella produzione
  • Riduce  l’intolleranza al lattosio
  • Migliora la risposta immunitaria

Ricetta

Nella foto, uno yogurt di capra, con kaki essiccati e crumble di grano saraceno e semi oleosi.



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .