Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute



E’ primavera. Iniziano le buonissime fragole. Purtroppo le fragole sono tra i frutti più trattati. Noi le scegliamo biologiche. Meglio ancora da agricoltura biodinamica, dove non si usano pesticidi e i prodotti sono carichi di energia e vitalità.

Ci è piaciuto utilizzare le fragole per guarnire questa buonissima cheese cake…in realtà solo cake, perché è senza cheese 😉

Qualche tempo fa, un’allieva dei nostri corsi ci aveva inviato un feed-back che riportava un commento sulla macrobiotica, indicandone, come punto debole, la sua demenziale estromissione della frutta. Aveva partecipato anche al corso di pasticceria, durante il quale avevamo preparato dolci a base di … frutta!

Solo qualche tempo dopo, mi sono accorta che il suo feed-back non era “farina del suo sacco” … per rimanere in gergo culinario ;): aveva semplicemente fatto copia e incolla di un articolo presente sulla rete di un personaggio che, probabilmente, come mestiere fa il critico, senza conoscere neppure l’argomento che sta trattando.

Quante volte ci capita di parlare senza avere consapevolezza di quello che stiamo dicendo? Oppure di giudicare senza effettivamente conoscere l’oggetto del nostro giudizio? E quante volte i nostri giudizi sono influenzati dai nostri pregiudizi?

Ma torniamo al nostro dolce. Ed ecco la ricetta!

Ingredienti per la base

  • 2 T fiocchi di avena
  • ½ T noci e mandorle
  • 5 C olio di semi di mais spremuto a freddo
  • 2 C malto di riso
  • 5 C succo di mela senza zucchero (1/4 tazza)
  • pizzico di cannella in polvere (1/2 cucchiaino)
  • pizzico di sale marino integrale

Ingredienti per la crema di mandorla

  • 500 ml di latte di avena
  • 30 gr di farina di riso integrale
  • 40 gr farina di mandorle
  • buccia di limone grattugiata
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 1 cucchiaino di agar agar

Procedimento

Passate al frullatore metà dei fiocchi di avena e ridurre a pezzetti le mandorle e le noci. Unite tutti gli ingredienti secchi e mescolarli insieme. Formate un buco e versarvi quelli liquidi e mescolare. Versare in una teglia da forno (con apertura laterale), schiacciando fino a formare una base di massimo 1 cm di altezza. Infornate per 30 minuti a 180°.

Nel frattempo che la base cuoce, preparare la crema di mandorle nel modo seguente:

Mettete in un pentolino tutti gli ingredienti solidi e stemperate piano con il latte. Aggiungete il malto, mettete sul fuoco e portate a bollore mescolando. Fate cuocere, mescolando, finché non avrà cambiato consistenza e si sarà addensato.

Versate la crema sulla base (ancora nella teglia). Quando la crema si sarà raffreddata, aprite lateralmente la teglia.

Guarnite con confettura di mirtilli e fragole. Potete decorare con fragole e mirtilli freschi (se è periodo).

E gustatevela ad occhi chiusi, masticando bene ogni boccone! 🙂



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .

Per le ricette di questo blog
  • Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
  • Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
  • Il sale è marino integrale.
  • Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
  • Il pane è a lievitazione naturale.
  • Le farine o le semole sono da grani antichi.
  • Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.

Leave a comment