Superata la difficoltà iniziale nell’eliminare lo zucchero dai dolci, si scoprono inevitabilmente le tante alternative sane e naturali. Come in questa ricetta, in cui la dolcezza naturale delle batate dolci sarà la base per una squisita mousse al cioccolato.

Se siete all’inizio di questo percorso, utilizzate pure una tavoletta di cioccolato amaro al 85% ed eventualmente aumentate la dolcezza con un po’ di malto.

Ingredienti 

  • 600 gr di batate (patate dolci)
  • 100 gr di cioccolato amaro 100%
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di tahin (salsa di sesamo)
  • q.b. granella di nocciole

Procedimento

Pulire le batate e tagliarle a pezzetti piccoli. Metterle in una casseruola con un filo di acqua e cuocere per circa 25-30 min. Mescolare di tanto in tanto e cuocere fino a che le batate si possono ridurre a polpa con una forchetta.

Aggiungere alla polpa di batate il cioccolato a pezzetti e lasciare che si sciolga con il calore della polpa.

Aggiungere il cacao e con un frullatore ridurre ad una mousse omogenea. Assaggiare ed eventualmente sistemare il sapore con altra tahin o cacao.

Lasciare raffreddare e poi riporre in frigo e in modo che il cioccolato si rapprenda (bastano un paio di ore, ma meglio farlo il giorno prima).

Con un cucchiaio da gelato formare delle palline e servire con la granella di nocciole.



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Sono diventata vegetariana dal 2002 e da allora ho iniziato ad interessarmi di alimentazione seguendo i corsi di cucina macrobiotica alla Cascina Rosa ed a La Sana Gola di Milano. Cerco di cucinare in modo naturale, ho eliminato lo zucchero ed in generale tutti i prodotti raffinati. Scelgo frutta e verdura di stagione e possibilmente a km zero, che acquisto nei mercati rionali o direttamente nelle cascine, dove oltre alla qualità dei prodotti ho riscoperto il perduto calore dei rapporti umani.

Translate »