A dimostrazione che il riso venere mi piace davvero tanto, mi ripeto con un’altra ricetta che lo vede protagonista!

Stavolta però approfittiamo di un ortaggio in piena stagionalità autunnale: i broccoletti. In questa versione i broccoletti vengono saltati con dei cipollotti, ma se preferite, potrete tagliarli crudi a fettine sottili, lasciarli in una marinatura con olio, sale e limone per una decina di minuti e poi condire il riso, ottenendo così un piatto fresco e ricchissimo di vitamine e sali minerali.

Ingredienti (per 3-4 persone)

  • 320 gr di Riso Venere
  • 240 gr di broccoletti
  • 2 cipollotti
  • olio evo
  • sale marino integrale

Procedimento

Lavare molto bene il riso venere fino a che l’acqua non risulti limpida. Mettere il riso in una casseruola con il doppio di acqua, portare a bollore, abbassare la fiamma e aggiungere un pizzico di sale, coprire con un coperchio e cuocere per circa 35-40 minuti (o per il tempo indicato sulla confezione).

Lavare e pulire molto bene le verdure.

Tagliare a rondelline sottili i cipollotti e metterli in una casseruola a rosolare con un filo di olio e un pizzico di sale (del cipollotto si può mangiare tutto, ma se la parte finale degli steli risulta particolarmente dura, tagliarla e utilizzarla per arricchire un brodo vegetale). Cuocere a fiamma moderata per qualche minuto, poi abbassare la fiamma, coprire con un coperchio e lasciare appassire.

Nel frattempo lavare e pulire i broccoletti. Tagliare il gambo a cubetti di mezzo cm e aggiungerli in cottura ai cipollotti.

Tagliare le infiorescenze dei broccoletti a lamelle sottili. Quando i cipollotti e i cubetti dei gambi dei broccoletti risultano morbidi, aggiungere le infiorescenze a lamelle, alzare leggermente la fiamma e terminare la cottura, aggiustando di sale. Se preferite le infiorescenze ben cotte, proseguite a fiamma bassa fino a che risultino morbide, se invece le amate un po’ croccanti, è sufficiente 3-4 min per terminare la cottura.

Utilizzate i cipollotti e i broccoletti per condire il vostro riso venere cotto.

Buon appetito!



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Sono diventata vegetariana dal 2002 e da allora ho iniziato ad interessarmi di alimentazione seguendo i corsi di cucina macrobiotica alla Cascina Rosa ed a La Sana Gola di Milano. Cerco di cucinare in modo naturale, ho eliminato lo zucchero ed in generale tutti i prodotti raffinati. Scelgo frutta e verdura di stagione e possibilmente a km zero, che acquisto nei mercati rionali o direttamente nelle cascine, dove oltre alla qualità dei prodotti ho riscoperto il perduto calore dei rapporti umani.