Problemi di allergia? Allergia al polline, al fieno, al pelo del gatto… Questo ci parla di perdita di armonia, di contatto con la natura.

Secondo la Macrobiotica, le allergie sono un problema yin: un indebolimento dei nostri meccanismi di difesa.
Solitamente, le allergie primaverili sono proporzionali alla quantità di spremute di arance bevute durante l’inverno.

Riporto di seguito un testo molto interessante tratto da Il grande Libro dell’Ecodieta, di Carlo Guglielmo.

L’argomento delle difese dell’organismo è condizionato dalla concezione del mondo tipica della nostra cultura: l’uomo in perenne conflitto con l’ambiente.

Oggi abbiamo sempre maggiori difficoltà a mantenere relazioni con sostanze ed esseri viventi che, per milioni di anni, sono stati del tutto inoffensivi nei nostri confronti. Acari della polvere, molti virus e batteri, pollini, peli di animali, ecc. non rappresentano un problema fino a che qualche squilibrio del nostro organismo non li trasforma in causa di malattia.

Secondo dati recenti: circa il 30% dei bambini entro i 12 ani di età soffre di allergia, il 10% di asma

Questo ci fa comprendere quanto serio sia lo squilibrio nei confronti dell’ambiente naturale.

Le più comuni allergie sono scatenate da sostanze naturali quali pollini, acari, forfora, spore di funghi e peli di animali, che esistono da milioni di anni (!!!!).

L’armonizzazione è fatta di Yin e di Yang, di armonizzazione e di lotta. E il nostro organismo possiede numerosi mezzi di difesa nei confronti dei possibili pericoli che giungono dall’ambiente.

La maggior parte delle allergie non rappresenta un problema irrisolvibile. Si tratta solo di rendere l’organismo più Yang e di mettere nelle migliori condizioni possibili il sistema linfatico.

Chi è molto sensibile ad infezioni e malattie di stagione, chi prende più volte all’anno raffreddori ed influenze, chi soffre di allergie, deve eliminare per un certo periodo gli alimenti e le bevande più Yin quali la frutta cruda, i succhi di frutta e le bevande di riso e di soia.

I cereali raffinati e, nel limite del possibile, anche quelli semintegrali, devono essere ridotti a favore di quelli integrali, tra i quali il riso integrale e il miglio sono i più adatti.

Il cibo animale può essere consumato normalmente ma ponendo particolare cura nell’equilibrarlo con grandi quantità di verdure.

Si dovrà cercare di MASTICARE meglio e più possibile, e di non andare a dormire prima di due o tre ore dal pasto serale.

L’attività fisica è un elemento importante per il recupero delle nostre capacità difensive, specie quella svolta (con senso di misura) al freddo.



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.