macelleria-vegana-carne-vegetarianaQuesto accade negli USA: è stata aperta, nella primavera 2015, la prima macelleria vegana. Serve  salsicce, affettati, wurstel e anche formaggi senza prodotti di origine animale.

E’ da un po’ che negli Stati Uniti si parla  di creare “cibo” che abbia l’aspetto e sapore di carne, senza esserlo.

Tutto questo che senso ha? Se si sceglie di non mangiare carne, perché illudersi di continuare a farlo? Perché non smettere di prenderci e farci prendere in giro? Perché non scegliere di essere liberi dai condizionamenti?

Se realmente abbiamo deciso di non mangiare carne (per motivi etici, o di salute, o ambientali, o altro), facciamolo sostituendola con la carne dei poveri, quella che ci viene dalla nostra tradizione, dalla dieta mediterranea: i meravigliosi legumi. 100% vegetali, 100% naturali.

Il sostituto di un wurstel non è sicuramente un finto wurstel! Oltretutto, quali saranno gli ingredienti? Naturali o chimici? Ed ecco che l’industria alimentare/chimica ha trovato un nuovo business: si chiama vegan!

Non basta eliminare i prodotti di origine animale per definirsi etici. E’ necessario conoscere la provenienza del nostro cibo e come questo viene prodotto. Ciò potrebbe avere impatti  sull’ambiente, sulla nostra salute e anche su quella degli animali. Senza dmenticare che anche noi siamo animali! Come possiamo amare gli altri esseri viventi se prima non cominciamo ad amare noi stessi?

Se scegliamo di non mangiare affettati, non mangiamoli e basta.
Senza crearci l’illusione di continuare a mangiarli ugualmente.

Diversamente, rivediamo le nostre motivazioni.

Silvia Petruzzelli

 



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca (insieme a mio marito Claudio Grazioli) e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B Il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, allo scopo di sensibilizzazione e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario: sto studiando per diventare anche Nutrizionista) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.