I LEGUMI sono patrimonio dell’umanità!

Contengono fibra solubile, quella fermentabile!

Pur non essendo digeribile, la fibra ha una importanza rilevante principalmente perché viene fermentata dalla nostra flora batterica intestinale, favorendo, a livello del colon, la crescita di specifici ceppi batterici (in particolare lattobacilli e bifidobatteri).

La fibra solubile è quindi considerata un PREBIOTICO ed è in grado di influenzare anche il sistema immunitario, con un’azione stimolante e modulante.
Rappresenta una importante fonte di energia per il microbiota intestinale e favorisce la formazione (da parte del microbiota stesso) di acidi grassi a catena corta (definiti anche SCFA, dall’inglese short chain fatty acids), come acido acetico (a 2 atomi di Carbonio), propionico (C3), butirrico (C4), valerico (C5), che sono molto importanti per il benessere e la funzione delle cellule che costituiscono la parete del colon.

I legumi fanno parte della tradizione culinaria latina. Li abbiamo mangiati per millenni, senza le malattie metaboliche che ci affliggono ogni giorno
Tranne alcune eccezioni (come i fagioli importati dal nuovo continente e la soia dall’oriente), sono stati alla base della nostra alimentazione.

Silvia Petruzzelli ©



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .