Una crostata dolce con fagioli? Non solo… questo dolce offe molte possibilità. Intanto, la base della crostata potrebbe essere utilizzata per preparare ottimi biscotti, magari aggiungendo un po’ di granella di mandorla.

La farcitura è ottima anche come budino. Inoltre utilizza un ingrediente insolito: i fagioli azuki, ottimi per rinforzare la nostra energia e per regolare e il funzionamento dell’intestino.

Ingredienti

  • 260 gr di farina di grani antichi semintegrale
  • una punta di cucchiaino di cannella
  • una punta di cucchiaino di vaniglia
  • buccia di limone grattugiato
  • un pizzico di sale marino integrale
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • succo di mezzo limone
  • 55 gr di olio di mais spremuto a freddo
  • 100 gr di malto di riso
  • Acqua q.b.
  • granella di mandorla

Ingredienti per il budino di azuki (da utilizzare in parte per la farcitura)

  • 300 gr di fagioli azuki
  • 9 datteri
  • 2 cucchiai di crema di nocciole
  • 1 cucchiaio di farina di polpa di carruba
  • 2 cucchiaio di cacao amaro
  • una punta di cucchiaino di vaniglia
  • 2 cucchiai di mirin
  • sale marino integrale

Procedimento

Mescolate la farina con sale, cannella, vaniglia. In un bicchiere versate il bicarbonato e aggiungete il succo di limone: vedrete che si formerà un po’ di schiuma. Aggiungete olio, buccia di limone grattugiato, malto e mescolate. Unite i due composti, amalgamando. Aggiungete acqua: quanto basta per ammorbidire l’impasto. Lasciate riposare  in frigo per circa trenta minuti.

Quindi, stendete con un mattarello a formare una circonferenza di circa 26 cm (che includa i bordi della crostata).

A questo punto sistemate la pasta in una teglia (24 cm di diametro), bucherellate il fondo con una forchetta e procedete con la farcitura (si veda più avanti preparazione budino di azuki). Quindi ricoprite con una spolverata di mandorle tritate grossolanamente.

Create sei striscioline con la pasta avanzata, utilizzando un tagliapasta seghettato (o anche con un coltello) e disponetele sulla superficie in maniera tale da ottenere il tipico decoro a losanghe. Potreste anche utilizzare gli stampini per biscotti e creare forme originali da distribuire sulla superficie della crostata.

Lasciate cuocere per circa 30 minuti a 180 gradi (forno preriscaldato). Quando la crostata risulterà dorata sfornatela e lasciatela raffreddare nella teglia. Quindi, toglietela dallo stampo e trasferitela su un piatto da portata.

L’impasto della frolla può essere utilizzato per ottimi biscotti da inzuppo: chiaramente, se si fanno delle forme più piccoli, i tempi di cottura in forno si riducono.

Preparazione budino di azuki

Mettete in ammollo gli azuki dalla sera prima, con l’alga kombu. A mattino sciacquate, recuperate l’alga e fateli cuocere in acqua abbondante fino a cottura. Quindi aggiungete un pizzico di sale marino integrale e cuocete per altri tre minuti. Scolate bene e lasciate raffreddare.

Frullateli con i datteri e gli altri ingredienti.

Se il composto dovesse risultare troppo denso, si può allungare con una riduzione di latte di soia (latte di soia riscaldato per cinque dieci minuti).

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ri-trovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Collaboro attivamente con La Grande Via, l’associazione fondata dal Dottor Franco Berrino. Ho fondato questo blog IlCibodellaSalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici. Questo il fine: far si che il messaggio diventi virale. Per un mondo migliore!

error: Content is protected !!