Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute




Per milioni di anni i nostri antenati hanno saputo cosa mangiare senza bisogno di specialisti. Mangiamo come l’uomo ha sempre mangiato! Per millenni…
Dott. Franco Berrino

Oggigiorno ci sono tante diete. Vegana, crudista, paleolitica. Ogni giorno (o quasi) qualcuno si sveglia e ne inventa una.
Come se l’essere umano per millenni non avesse saputo cosa mangiare.

Un po’ come il leone che un giorno si sveglia e decide di diventare vegano. Oppure una vacca che volesse diventare onnivora. Abbiamo, del resto, visto i risultati di questo cambiamento. Cosa succede se la mucca mangia cereali oppure prodotti animali? Si ammala. Perché il suo cibo è un altro.
Ma loro sono animali. Istintivamente mangiano ciò che è adatto a loro.

La differenza tra loro e noi? È che noi pensiamo. E pensiamo che quello che abbiamo fatto per tanto tanto tempo non vada bene.

Pensiamo che le leggi della natura possano essere limitate o limitanti e debbano essere cambiate. Perché noi siamo esseri umani e ci sentiamo quasi in diritto di poter migliorare la natura stessa.

Lo abbiamo fatto anche nel cibo. Lo abbiamo trasformato: abbiamo creato grassi innaturali come le margarine, prodotti raffinati, grani modificati, additivi chimici… A tal punto da ammalarci.

Ma sbagliare è umano. Ciò che però è diabolico è perseverare. Non rendersi conto dei propri errori. Per farlo, è vero, ci vuole umiltà. L’umiltà di accettare e di tornare sui nostri passi. Ma anche la consapevolezza di vedere. Vedere ciò che in realtà potrebbe essere così evidente. Ma a volte siamo talmente condizionati da non riuscire a farlo.

Ciò che spesso dimentichiamo, inoltre, è che tutto è energia. Noi siamo energia. Il cibo è energia. Non esiste solo la materia. Quella materia che purtroppo, a volte, ci impedisce di compiere il passo verso l’evoluzione.

Un’evoluzione non tanto tecnologica, quanto spirituale. Qualcosa di profondo che ci possa far cogliere l’essenza. L’essenza anche della materia. L’essenza di noi stessi.

E se dieta è stile di vita, il cibo lo influenza. Ed influenza la nostra mente.
Per cui, attraverso il nostro cibo possiamo scegliere di migliorare i nostri le pensieri.

Oppure possiamo scegliere di essere in squilibrio, anche con la nostra mente ed emozioni, ad esempio mangiando tanti prodotti animali e cibi trasformati, raffinati, tanto zucchero. Esattamente ciò che avviene oggi. Uno squilibrio che ci porta a malvagità, rabbia, odio.

Probabilmente perché non c’è amore per noi stessi. Non c’è sufficiente consapevolezza.

E non è essere vegani o vegetariani o crudisti che può fare la differenza. Si può scegliere tali approcci (alcuni estremi e poco adatti) e non essere comunque in equilibrio. Perché non è ciò che non mangiamo, ma ciò che mangiamo che fa la differenza.

Non l’assenza, ma la presenza che può influire sul nostro cambiamento.

Quel cambiamento che ci porta a riscoprire noi stessi 😊

Quel cambiamento che potrebbe condurci alla salute.

Quel cambiamento che si chiama vita



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


TI VA DI AIUTARMI A SOSTENERE QUESTO SITO?
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. In questo modo, puoi aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .