Ecco i suggerimenti del Prof. Berrino, nell’intervista su Report “Mangia che ti Passa”.

“I cereali e i legumi assieme hanno la proprietà di darci tutte le proteine di cui abbiamo bisogno, e non abbiamo proprio bisogno neanche di mangiare il cibo animale. Noi non siamo contro il mangiare cibo animale, ma siamo contro mangiarlo tutti i giorni. Un riso integrale per esempio è ricco di acidi grassi essenziali, di proteine di buona qualità, di una quantità di sostanze chimiche che hanno delle proprietà interessanti, in particolare sono antiinfiammatorie.
Quando una persona è malata, noi raccomandiamo di mettersi a dieta per qualche giorno a mangiare solo riso integrale e naturalmente il riso integrale deve essere di provenienza biologica perché i pesticidi si sciolgono nei grassi e quindi stanno nel germe, nel riso brillato il germe non c’è più, diciamo, tutte le cose buone del riso, nel riso brillato non ci sono più.”

“La nostra raccomandazione è di ridurre il consumo di carni rosse, ne mangiamo veramente troppe. Il rischio da carni rosse è per i tumori dell’apparato digerente, dello stomaco e dell’intestino.”

La farina 00 è il più grande veleno della nostra alimentazione, nel senso che è proprio raffinatissima e non me ne importa niente che sia biologica.”

Qui si parla di Cucina Naturale, di Cucina Mediterranea Macrobiotica. Che questo tipo di cucina funziona il Dottor Berrino lo ha cominciato a provare scientificamente oltre 10 anni fa, quando ha dato vita allo studio Diana 1, come ci racconta in questa intervista: “Erano 104 signore, le avevamo divise in due gruppi e metà veniva a mangiare con noi per cinque mesi, veniva due volte alla settimana, e questo ha dimostrato molto chiaramente che modificando l’alimentazione già queste signore si sentivano meglio, più nessuna era stitica, il colesterolo si è abbassato, la glicemia si è abbassata, il testosterone che è un fattore di rischio importantissimo per lo sviluppo del cancro alla mammella si è abbassato, le proteine che ci proteggono dagli ormoni sessuali si sono alzate, le proteine che ci proteggono dai fattori di crescita si sono alzate in un modo clamoroso.

Fondamentalmente quello che noi proponiamo è di recuperare la cucina elementare, semplice, dei popoli del mondo, con la ricchezza di oggi e che sarà la grande varietà. Qui non mangiamo tutti i giorni la pasta con le fave come il contadino siciliano del secolo scorso, ma mangiamo un giorno la pasta con le fave, un giorno mangiamo il riso integrale con i fagioli, un altro giorno mangiamo il farro, un altro giorno mangiamo il miglio con le lenticchie, con le verdure, mangiamo la ribollita toscana, mangiamo le orecchiette con le cime di rapa, mangiamo tutte queste cose della sana tradizione popolare e che è sorprendente scoprire con la conoscenza scientifica che sono le cose che ci fanno bene. Noi ci occupiamo di cancro istituzionalmente ma questo vale per le malattie di cuore, vale per le demenze senili, vale per il diabete, vale per le epidemie, vale per la cataratta,vale per le malattie frequenti del giorno di oggi.“.



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ri-trovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine e Medicina da Mangiare, collaboro attivamente con La Grande Via, l’associazione fondata dal Dottor Franco Berrino. Ho fondato questo blog IlCibodellaSalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero). Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici. Questo il fine: far si che il messaggio diventi virale. Per un mondo migliore!