Se c’è amore per l’uomo, ci sarà anche amore per la scienza.
Ippocrate di Coo

I primi di gennaio ricevo una mail da Mondadori che mi chiede di recensire un libro. Oltre che lusingata, rimango molto colpita quando mi parla di un libro che racconta di una “guarigione interiore, che diventa guarigione fisica per decine di pazienti. Si può essere medici anche esplorando territori che la medicina ancora fatica ad accettare”.

Si tratta della storia di un medico, di una donna, che negli anni si arricchisce, nutrendo non solo la sua mente ma anche la sua anima. E riesce a legare l’amore per l’essere umano, per quella parte profonda e misteriosa (che a volte chiamiamo psiche), con l’amore per la scienza che, nel momento in cui vede il nostro corpo come una macchina, rischia di perdere l’essenza dello stesso.

Si tratta di MariaGiovanna Luini (nome d’arte di Giovanna Gatti), scrittrice, medico, senologa  per anni assistente del Dottor Umberto Veronesi da cui dice dice di “aver ereditato molto di ciò che sono adesso in un percorso spirituale”. E continua “Ciò che mi ha lasciato è la base interiore del Guaritore e non solo la tecnica medica. Ascolto, empatia, ostinazione nel perseguire gli obiettivi, una dose indicibile di coraggio, la carezza che guarisce. Il sorriso nella peggiore delle situazioni”.

Forse esattamente ciò che insegnava Ippocrate, affinché il bisturi di un chirurgo possa andare oltre ciò che è meramente meccanico e arrivare all’anima. Perché le malattie non sono solo nella carne, ma anche nello spirito e nella mente. Perché noi siamo esseri umani e siamo molto di più di un insieme di ingranaggi: c’è qualcosa che lega il tutto. Gli antichi Cinesi lo chiamavano Shen.  Noi possiamo definirlo Mente o Spirito. E sappiamo che è la Scintilla della Vita!

Ecco, quasi dimenticavo di citare il Titolo: Il Grande Lucernario. La lezione di Umberto Veronesi per la nuova via per la cura.  Perché chiamarlo così? Racconta che una donna, durante una cena, disse a Veronesi: “Lei è proprio un Grande Lucernario, professore”. E lui, ironizzando su chi lo definiva luminare, spesso soleva rispondere “Macché luminare: sono un lucernario”.

Probabilmente il titolo non è casuale. Augurandosi che questo testo possa portare la Luce laddove è il buio.

Il Grande Lucernario
La lezione di Umberto Veronesi e la nuova via per la cura


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.