È quanto sostengono gli autori del rapporto tra obesità, coronavirus e responsabilità dell’industria alimentare, apparso sul British Medical Journal.
👉 http://press.psprings.co.uk/bmj/june/obesity.pdf

La correlazione tra un decorso più severo della malattia e il sovrappeso era emerso già tempo. Ma ovviamente, si trattava di fake news. Che non si sappia, per favore, che la colpa è dell’industria che produce pseudo cibo che causa malattia e delle istituzioni che non fanno nulla per frenare la pandemia metabolica.

L’industria va favorita. Anche perché la vendita di farmaci fa girare l’economia. E la salute? Chissenefrega!!! Gli interessi economici vengon prima.

Sulla correlazione tra peso in eccesso e COVID-19 arrivano nuove EVIDENZE.
👉https://bit.ly/2DcbDRI

Ma non se ne parla. Quello che invece è meglio fare è incentivare le mascherine (per il cui uso indiscriminato non vi sono evidenze scientifiche), le mono porzioni plasticate e i banchi “innovativi” a scuola, il SW (che non esisteva) per calcolare l’area delle aule (base per altezza mi ricorda la matematica) qualora non si riesca a leggere le mappe catastali.

👉 sulle monoporzioni: https://bit.ly/306aBQ9

Insomma, bisogna approfittare di questo virus. E’ necessario speculare. Perché, a quanto pare, l’interesse primario non è certo la salute pubblica!!!

Se lo fosse stato, non si sarebbero ostacolate neppure le autopsie per poter fare una diagnosi più accurata e neppure le terapie, spacciandole per pseudoscienza.

Sarebbe ora che si affermi una maggiore consapevolezza e che la gente apra gli occhi… che, come diceva mia nonna, a chiuderli ci vuole poco.



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Per approfondire le tematiche di Alimentazione, mi iscrivo all'università (Corso di Laurea in Scienze dell'Alimentazione e Gastronomia). Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire anche le tematiche di Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.