E’ sconcertante quello che sta accadendo in questo periodo.

La comunicazione utilizzata durante l’epidemia ha alimentato meccanismi perversi di paura.

Sono stati comunicati messaggi destabilizzanti volti ad annientare la nostra facoltà cognitiva. Perché la paura di fatto ci impedisce di pensare. E ci rende facilmente gestibili e pilotabili.

Anche le comunicazioni del numero di decessi hanno poco senso. Sono numeri depauperati da dati importanti. E volutamente comunicati per incutere terrore.
Concentrando quindi il potere su fantomatici personaggi scientifici o addirittura su chi, in nome di un ruolo o di una divisa, si è sentito autorizzato a ledere la dignità e la libertà altrui.

Concedendo potere anche a chi, sentendosi un supereroe in una vita priva di senso, ha denunciato le azioni altrui. Ed è così che anche l’amore è diventato reato.

Non è solo lesa la nostra libertà. Ma anche la nostra dignità umana.

Dovremmo cercare di elevare il nostro spirito! E invece emergono sentimenti ignobili per l’essere umano. Quali rabbia, invidia, odio. Probabilmente derivante da una vita densa di frustrazione.

No, così non va… Diceva una canzone… Dovremmo vivere una vita che ci dia l’eternità… Perché la nostra anima è eterna. Il nostro corpo no!

Il nostro tempo su questa terra è limitato e non possiamo sprecarlo in questo modo. Non possiamo permettere di devastare le nostre menti e annientare ciò che rimane della nostra umanità.

Non siamo pedine in una scacchiera. Non possiamo farci pilotare anche nell’odio e nell’amore.

Certamente, è importante tutelare la salute. Ma se realmente fosse questo il fine, le istituzioni avrebbero dovuto agire già da tempo!

Contro l’inquinamento, gli allevamenti intensivi, contro il cibo spazzatura e tutto quello che da tempo immemore sta devastando la nostra salute.

Vogliamo difendere la salute? FACCIAMOLO!!!
Ma in modo serio e consapevole!!!



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .