Anche il potassio, come Calcio, Fosforo, Magnesio, Sodio, Cloro, Zolfo, è un macroelemento presente nel nostro organismo in quantità elevate. E’ un elettrolita, quindi presente nei liquidi del corpo sotto forma di ione (il potassio è un catione, alcalino).

La maggior parte (95%) di questo elemento si trova nei liquidi intracellulari, quindi nel citoplasma. La restante parte è distribuita tra liquidi extracellulare (flusso sanguigno e ossa). E’ molto presente anche nei muscoli, dove partecipa alla contrazione muscolare. Partecipa anche alla trasmissione degli impulsi nervosi e al mantenimento di una corretta pressione arteriosa. Infatti, per quest’ultima, quello che andrebbe valutato è soprattutto il rapporto Sodio/Potassio, che regola anche l’equilibrio acido base ed è fondamentale per la vita della cellula.

Vediamo le funzioni antagoniste di sodio e potassio.

  • Il sodio mantiene il tono muscolare, il potassio, se in eccesso, produce paralisi (tant’è vero che l’iniezione letale è a base di potassio)

Sintomi da carenza: debolezza muscolare, riduzione della produzione lattea, comparsa di alterazioni cardiache, poliuria e polidipsia

Sintomi da eccesso: comparsa di aritmie cardiache, bradicardia, fibrillazione ventricolare, segni di insufficienza cardiaca

 



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .