Anche il potassio, come Calcio, Fosforo, Magnesio, Sodio, Cloro, Zolfo, è un macroelemento presente nel nostro organismo in quantità elevate. E’ un elettrolita, quindi presente nei liquidi del corpo sotto forma di ione (il potassio è un catione, alcalino).

La maggior parte (95%) di questo elemento si trova nei liquidi intracellulari, quindi nel citoplasma. La restante parte è distribuita tra liquidi extracellulare (flusso sanguigno e ossa). E’ molto presente anche nei muscoli, dove partecipa alla contrazione muscolare. Partecipa anche alla trasmissione degli impulsi nervosi e al mantenimento di una corretta pressione arteriosa. Infatti, per quest’ultima, quello che andrebbe valutato è soprattutto il rapporto Sodio/Potassio, che regola anche l’equilibrio acido base ed è fondamentale per la vita della cellula.

Vediamo le funzioni antagoniste di sodio e potassio.

  • Il sodio mantiene il tono muscolare, il potassio, se in eccesso, produce paralisi (tant’è vero che l’iniezione letale è a base di potassio)

Sintomi da carenza: debolezza muscolare, riduzione della produzione lattea, comparsa di alterazioni cardiache, poliuria e polidipsia

Sintomi da eccesso: comparsa di aritmie cardiache, bradicardia, fibrillazione ventricolare, segni di insufficienza cardiaca

 



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una prima laurea in Scienze dell’Informazione e dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decide di cambiare vita per ritrovare se stessa. Intraprende quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica. Fonda il sito IlCibodellaSalute.com, allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Segue i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Consegue una seconda laurea in Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ha collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Gestisce il B&B il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduce corsi teorici e pratici di cucina e alimentazione.