Cos’è la colina?

Si tratta di un nutriente essenziale.

Perché essenziale? Perché il nostro organismo (sintesi endogena della colina) non riesce a produrlo in quantità tali da soddisfare il nostro fabbisogno. Per cui, è necessario assumerlo attraverso la nostra alimentazione.
Viene anche detto Vitamina J.

E’ un coenzima essenziale per la costituzione delle membrane cellulari (fosfatidilcolina) e per la produzione di acetilcolina, un neurotrasmettitore importante per regolare la memoria, l’umore e l’intelligenza.

E’ fondamentale per la sintesi degli ormoni “della felicità” (serotonina, dopamina, norepinefrina).

La perdita dei neuroni colinergici può essere associata a una funzione cognitiva compromessa, in particolare alla perdita di memoria e alla malattia di Alzheimer. ⬇️
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3252552/

Viene ossidata a betaina e partecipa al mantenimento della normale funzione cardiovascolare.
Importante per la metilazione del DNA e quindi per la corretta espressione del DNA stesso.

Riduce il rischio di cancro al seno del 24%.⬇️
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2430758/

Una sua carenza può compromettere le funzioni epatiche, causando un accumulo eccessivo di grassi e di colesterolo.
Se non si assume la colina in quantità sufficiente, il fegato non può liberarsi dal grasso che si accumula, causando la patologia chiamata fegato grasso (steatosi epatica).

Un tempo, in Cina le donne in cinta consumavano più uova al giorno nel tentativo di partorire bambini intelligenti.
Oltretutto, secondo la Medicina Tradizionale Cinese, le uova promuovono la lattazione, calmano il feto.

⭕️ Durante la gravidanza e l’allattamento un deficit di colina può essere collegabile a problemi della funzione cognitiva del feto e potenziali disturbi neurologici. Infatti, la colina è essenziale per la sintesi del DNA e per lo sviluppo del cervello.
👉https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25182020

Studi hanno indicato che le concentrazioni di colina nel sangue sono associate ad una riduzione dell’ansia. ⬇️
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19656836

Dove troviamo la colina?

La colina è un componente della lecitina.
Secondo la Fatty Liver Diet Guide:
Le uova sono ai primi posti nella lista degli alimenti ad alto contenuto in lecitina che, nel corpo, viene convertita in colina. Da notare che solo il tuorlo d’uovo è molto ricco di questo micronutriente, il bianco ne contiene solo tracce“.
Chiaramente, le uova vanno scelte da allevamenti biologici.

Consideriamo che la colina è presente anche nella soia e nel germe di grano.

Se aspettiamo con ansia, l’ansia non passa… aumenta…

Ma ricordiamo innanzitutto di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Tenendo presente che lo zucchero ha un ruolo fondamentale nell’aumentare i livelli di ansia…. specie quello in forma liquida… e che la Red Bull non mette le ali, ma mette ansia 😉

Approfondimenti in Ricette di Cucina Consapevole. Macrobiotica e Salute



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una prima laurea in Scienze dell’Informazione e dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decide di cambiare vita per ritrovare se stessa. Intraprende quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica. Fonda il sito IlCibodellaSalute.com, allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Segue i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Consegue una seconda laurea in Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ha collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Gestisce il B&B il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduce corsi teorici e pratici di cucina e alimentazione.