Sapete qual è la differenza tra zucchero bianco e quello di canna?

In realtà, semplicemente che il primo viene estratto dalla barbabietola da zucchero. Il secondo dalla canna da zucchero.

Il primo potrebbe derivare da coltivazioni italiane. Il secondo proviene da coltivazioni tropicali o subtropicali.

Quindi? Quello di canna è meglio di quello di barbabietola?
In realtà no. Sono entrambi raffinati e contengono entrambi saccarosio.

Per uno zucchero non raffinato, bisognerebbe scegliere quello INTEGRALE di canna, che, oltre a contenere una minor percentuale di saccarosio (10-15% in meno), contiene anche sali minerali (calcio, fosforo, potassio, zinco, fluoro, magnesio) e vitamine (A, B1, B2, B6 e C).

Lo zucchero integrale di canna NON va confuso con lo zucchero GREZZO di canna (quello grezzo è quello che troviamo generalmente al bar e che molti usano pensando, erroneamente, che sia meglio di quello di barbabietola).

Lo zucchero GREZZO ha subito anch’esso un processo di raffinazione e non differisce molto da quello ottenuto dalla barbabietola.

Qualcuno sottolinea l’uso di zucchero GREGGIO. Non perché sia parente di Ezio… ma perché pensa che sia meglio. Ma anche questo è raffinato.

Se talvolta usiamo lo zucchero di canna… assicuriamoci che sia integrale… del commercio Equo Solidale / Fair Trade.

Considerando comunque che anche questo contiene rilevanti percentuali di saccarosio… 🧠



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca (insieme a mio marito Claudio Grazioli) e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B Il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, allo scopo di sensibilizzazione e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario: sto studiando per diventare anche Nutrizionista) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.