Avevo condiviso questo post sulla mia pagina Il Cibo della Salute. Si tratta di un test dell’associazione GranoSalus sulla presenza di glifosato in alcuni marchi della GDO.

Tantissime condivisioni. Ma anche tantissime polemiche. La gente si spaventa! Se le marche più pubblicizzate contengono glifosato, allora cosa mangio? E arrivano i commenti: siete dei terroristi!

E i dipendenti delle stesse aziende: fornite informazioni false! Eppure anche il signor Barilla ha dichiarato che se dovesse fare una pasta senza glifosato non costerebbe pochi centesimi, ma qualche euro.

Quando andiamo a fare la spesa allora stupiamoci e diffidiamo di quello che costa poco. Chi pagherà la differenza di prezzo? Noi? L’ambiente?

E poi ci sono quelli che ci danno dei complottisti! I grani antichi? E’ una farsa! Non è vero che il grano è stato bombardato con i raggi X. Peccato parlare senza sapere quello che si dice. Basterebbe solo informarsi.

Ecco l’articolo che avevo condiviso sulla pagina.
Pasta al glifosato? È sufficiente acquistare i marchi industriali (Barilla, De Cecco, Garofalo, Rummo, Riscossa, Divella)!
Ma generalmente lo ritroviamo nei grani moderni, anche quelli 100% Italiani!

Ricordiamo che il glifosato è un diserbante che l’OMS ha inserito nella lista delle sostanze “probabilmente cancerogene” (gruppo 2A). Anche se studi “sponsorizzati” vorrebbero smentire la pericolosità…

E allora che pasta scegliere? Quella di grani antichi. Più attenzione per la nostra salute e quella del pianeta…

Cosa sono i grani antichi?
Sono quei grani che non sono stati modificati a seguito di bombardamento radioattivo.

E’ possibile consultare le varietà mutanti sul data base FAO/IAEA. Qui troviamo il creso, il capostipite dei grani moderni:
https://mvd.iaea.org/#!Variety/1105

I grani antichi hanno una spiga alta, per cui non necessitano di diserbanti.
Hanno un apparato radicale molto più sviluppato: per cui non hanno bisogno di altri prodotti di sintesi.
Hanno un glutine adatto alla nostra fisiologia, per cui il nostro intestino non rischia di diventare permeabile e sviluppare malattie autoimmuni.

Ecco che il grano antico è la scelta più adatta per conservare la nostra salute.
Si tratta di un grano non adattato alle esigenze economiche delle multinazionali. Ma piuttosto un cibo adatto a noi.

Qui un articolo sui grani moderni e il loro effetto sulla nostra salute 👉 http://www.ilcibodellasalute.com/lorigine-della-celiachia/

Qui le analisi di GranoSalus sulla presenza di
glifosato 👉 https://goo.gl/LDvESF



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine e Medicina da Mangiare, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca (insieme a mio marito Claudio Grazioli) e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B Il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, allo scopo di sensibilizzazione e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario: sto studiando per diventare anche Nutrizionista) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.