Come organizzarsi per una spesa intelligente?
Ciò che è importante è avere in dispensa una certa quantità (senza esagerare ovviamente) di cibo secco: cereali non raffinati in chicco (prevalentemente: riso integrale, ma anche miglio decorticato, orzo, ecc), pasta e farine di grani antichi, legumi, semi oleosi. Da conservare in un luogo fresco e asciutto per evitare eventuali aflatossine (va bene anche il congelatore).

Utile anche l’alga wakame (con effetto chelante).

Chiaramente li preferiamo biologici. Molti di questi li possiamo acquistare direttamente dai produttori: oltretutto risparmiamo.

Poi avremo condimenti come olio (chiaramente olio extravergine di oliva, evitando gli oli di semi), aceto di mele, sale marino integrale. E condimenti utili per la salute come acidulato di umeboshi, tamari, miso. Sono cibi probiotici: molto utili per migliorare il nostro microbiota.

Questi costituiranno la nostra dispensa permanente. Da approvvigionare con una bassa frequenza, se ci saremo opportunamente organizzati.

Alimenti che possiamo tranquillamente ordinare on line.

E per il fresco? Per frutta, verdura, pesce azzurro possiamo andare a fare la spesa anche una volta a settimana (noi in due anche ogni 15 giorni). Evitando di intasare le file al supermercato.
Fermo restando che possiamo anche acquistare acciughe, sgombro in vasetti di vetro (da inserire nella nostra dispensa del secco).

Si va bene, anche le uova, chiaramente NON da allevamento intensivo.

Per una spesa intelligente, oltretutto, EVITIAMO bevande zuccherate, cibi industriali che contribuiscono a destabilizzare la nostra salute. Sono da temere più del virus, visto che creano le condizioni per farci ammalare.
Facciamo attenzione a ciò che mangiamo!!! Visto, stando ai report ISS, i pazienti più a rischio di complicanze di questo virus sono quelli con Malattie cardiovascolari, Ipertensione, Diabete.

Questo è un chiaro segnale che c’è qualcosa che non va nella nostra salute (e quindi nella nostra alimentazione). E questo già prima che il virus arrivasse e ce lo palesasse in maniera così cristallina.

Attenzione quindi a non esagerare con i cibi animali (la nostra alimentazione dovrebbe essere prevalentemente vegetale). Ed attenzione in particolare a carne ed insaccati. La carne lasciamola alla frequenza della nostra tradizione: in occasione delle feste. E sempre NON da allevamenti intensivi.

La nostra salute comincia a tavola.
Non dimentichiamolo!

Non facciamoci mancare i cibi ricchi di vitamina C: kiwi (con 2 kiwi abbiamo superato la dose giornaliera raccomandata), cavolo, agrumi.

👉 Non dimentichiamo la vitamina D: regina del nostro sistema immunitario (da assumere giornalmente). Viene principalmente dal sole (quello tra le 12 e le 15, quello dell’estate). Da autunno-primavera sarebbe opportuno integrare per non andare in carenza. Ottima la sygnum lab D3.

👉 Interessante anche il lentinex per rinforzare le difese: https://bit.ly/2vfO07a

Ricette di Cucina Consapevole. Macrobiotica e Salute



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.