Si, ci sono addirittura le “Diete Yogurt” che ci promettono straordinarie perdite di peso senza fatica…

Sarà vero?

💦 Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, lo yogurt, ha un effetto umidificante.
Cosa vuol dire? Praticamente tende ad aumentare UMIDITA’ quindi, ristagno di liquidi nel nostro corpo.
Questo vuol dire più muco, massa adiposa, ritenzione, feci molli, ecc.

Questa umidità è particolarmente deleteria per il nostro organo energetico Milza (il sovrappeso è spesso un deficit di Milza), la cui funzione è quella di fare in modo che nel corpo non si accumuli umidità. Ma lei teme proprio un eccesso di umidità.

🦋 Mangiando questi cibi, il rischio è, da una parte, quello di accumulare liquidi che non riusciamo ad eliminare e, dall’altro, quello di inibire la funzione di trasformazione della milza.

🍋 Inoltre, il sapore dello yogurt è ACIDO. L’effetto di questo sapore è quello di contrarre, tenere dentro i liquidi all’interno del corpo dentro. Ecco, che vedremo peggiorare cellulite, ritenzione idrica.

❄️ Oltretutto, lo yogurt ha una natura FREDDA, che proprio non piace a Milza, che è costretta a lavorare maggiormente e questo la indebolisce, rischiando di peggiorare il suo deficit.

☯️ Quindi? Perché farsi del male?

Valutiamo in base alla nostra condizione e alla stagione.
Facciamo attenzione nella stagione collegata alla terra, in particolare la Tarda estate, quando è importante fare particolare attenzione all’umidità per prepararsi all’autunno, riducendo il rischio di raffreddori.

E facciamo attenzione in base alla nostra condizione, in particolare in caso di ristagni e di ritenzione: cerchiamo piuttosto di muovere e liberare verso l’esterno.
Considerando che anche un eccesso di pensiero (tipico di chi cerca sempre e solo dimostrazioni scientifiche) e preoccupazione può danneggiare la Milza.
Aiutiamoci con cibi leggermente piccanti (come lo zenzero) o aromatici (come la menta) che ci aiutano a muovere.

Cerchiamo di favorire la TRASFORMAZIONE.
Buon cambiamento!!!
P.S. non seguiamo le mode. Ricordiamo che siamo tutti diversi… impariamo piuttosto ad ascoltarci… Realmente e incondizionatamente….



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.