Uno dei problemi oggigiorno più diffusi è la STIPSI. Si spendono soldi su soldi in lassativi. Eppure ci sarebbe un rimedio alimentare magnifico a questo problema: UN CIBO RICCO DI FIBRA. Quindi un cibo integrale, che consente di mantenere le feci morbide.
Le fibre prevengono il problema della stitichezza e sono musica per l’intestino.

Altra patologia derivante da un’alimentazione povera di fibre è per l’appunto la DIVERTICOLOSI (presenza di diverticoli) e la sua pericolosa conseguenza (DIVERTICOLITE: -ITE=INFIAMMAZIONE).

Queste problematiche sono conseguenza delle abitudini alimentari “sbagliate” di oggi: troppi cibi animali e zucchero, poche “scorie”, che sono invece di vitale importanza per la nostra salute.

Lo sviluppo dei diverticoli è collegato alla stipsi: un aumento della pressione esercitata in fase evacuatoria può determinare queste piccole ernie.

Se solo le “raccomandazioni” alimentari fornite dai medici ospedalieri fossero effettivamente attinenti alla nostra salute, il mondo sarebbe più sano.

Mentre, ci rendiamo conto che è sempre più malato…

Quando i diverticoli non sono infiammati è necessario AUMENTARE LA FIBRA (chiaramente non la crusca!!! Ma la fibra naturalmente presente nel cibo!!!).

I LARN suggeriscono un apporto minimo giornaliero di 25-30 gr al giorno, provenienti da cereali integrali, legumi, frutta e verdura.

In caso di diverticolite (condizione infiammatoria) bene seguire una dieta antinfiammatoria.



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una prima laurea in Scienze dell’Informazione e dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decide di cambiare vita per ritrovare se stessa. Intraprende quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica. Fonda il sito IlCibodellaSalute.com, allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Segue i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Consegue una seconda laurea in Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ha collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Gestisce il B&B il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduce corsi teorici e pratici di cucina e alimentazione.