In realtà vegan non ci racconta nulla di ciò che una persona mangia, ma solo di ciò che non mangia. Potrebbe essere una alimentazione ricca di zuccheri, squilibrata, oltre che priva di alcuni nutrienti essenziali. Come del resto, il panino vegan in figura…

Se poi aggiungiamo anche l’ossessione, questa ci destabilizza e ci crea stagnazione. Conducendoci inevitabilmente alla malattia.

Seguire la macrobiotica ci protegge dal tumore?
Premesso che un tumore è multifattoriale (il ruolo della mente è notevole… ecco perché è fondamentale lavorare sulla serenità d’animo, lasciar andare…), con la nostra alimentazione e stile di vita possiamo fare tanto per la prevenzione e quindi per la salute.
Del resto, come diceva Ippocrate:

“Tutte le malattie hanno origine nell’intestino”…

E nell’intestino c’è anche la nostra capacità di lasciar andare…

Seguire i dettami della macrobiotica purtroppo non vuol dire nulla. Visto che spesso è ossessione. E anche i grandi macrobiotici si sono ammalati di tumore…
Molto spesso si innescano meccanismi di frustrazione, repressione, ossessione che si possono somatizzare e ci possono far ammalare.

Ecco perché è FONDAMENTALE l’equilibrio.
Se la macrobiotica diventa estrema non va bene!
Se è ossessione non va bene!!

Non possiamo temere un pomodoro… e se ci capita di mangiarlo pensare di finire poi all’inferno. Anche se il pomodoro è rosso, non è Satana!

E non hanno senso affermazioni del tipo le uova sono troppo Yang… Ma Yang rispetto a cosa?
O pensare che mangiare un gelato vuol dire raffreddarsi all’istante…

Consideriamo che esiste anche l’effetto NOCEBO: è la mente che lavora. La mente crea la nostra realtà.

Ecco che ad essere troppo yang è decisamente aumentare tensioni e stress: crea ristagno e ci impedisce la trasformazione, alla base della vita!

Ricordiamo quanto sia importante la positività, la serenità d’animo.
Essere liberi dai condizionamenti… talvolta gli stessi da cui cerchiamo di allontanarci.

Il cibo che mangiamo è una scelta consapevole. Una forma di rispetto per noi stessi e per il pianeta. Ma è importante non rimanere intrappolati in una alimentazione che diventa un regime. In tal caso, la liberà viene meno…

Noi non siamo solo materia, ma corpo, mente e spirito…
Buona consapevolezza a tutti!



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.