La piorrea (o paradontite) è un’infiammazione a carico delle gengive (o meglio del tessuto parodontale, che mantiene attaccato il dente all’osso), che si ritraggono, lasciando scoperto il dente che alla fine si distacca dalla sua sede.

Causa
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, questo tipo di patologia è tendenzialmente correlata ad uno squilibrio alla Terra, in particolare a Milza-Pancreas (connettivo).

Oggi possiamo riscontrare sempre più malattie a carico di questo organo. Un tempo erano una rarità.
La causa? Il più grande pericolo per Milza-Pancreas sono i dolci. Quindi zucchero (di cui oggi si abusa: l’industria alimentare lo usa dappertutto, avvelenando il nostro gusto) in tutte le sue forme: glucosio, destrosio, saccarosio, fruttosio, sciroppo di glucosio fruttosio.

Dunque, la piorrea è una problematica Yin, causata da un eccesso di Yin, in particolare lo zucchero, che vede coinvolto l’organo Milza-Pancreas.

Qual è il rimedio?
Innanzitutto, rimuovere la causa: quindi no allo zucchero!
Possiamo poi aiutarci attraverso una buona igiene personale e l’utilizzo della polvere di dentie, che si ricava dalla parte superiore della melanzana, quella che la unisce al gambo, tostandola e salandola.

Si può strofinare questa polvere sull’esterno delle gengive, anche quotidianamente per brevi periodi (in taluni casi questa polvere può avere effetto abrasivo sullo smalto).

Il dentie risulta molto efficace anche in casi di mal di denti, ascessi, ferite, emorragie esterne (ad esempio epistassi),  oppure interne (ad esempio ulcere, nel qual caso va assunto per via orale).

Ulteriori approfondimenti su

 

Il libro dei rimedi macrobiotici
Ricette, diete e terapie nella vita quotidiana

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere




Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine e Medicina da Mangiare, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Cuoca (insieme a mio marito Claudio Grazioli) e Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B Il B&B Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, allo scopo di sensibilizzazione e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario: sto studiando per diventare anche Nutrizionista) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.