Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute



Sappiamo che l’incremento del consumo di carne favorisce gli allevamenti intensivi. Quindi anche l’inquinamento atmosferico.

E sulla nostra salute?

La carne ha un alto contenuto di amminoacidi solforati, in particolare Metionina: si tratta di un aminoacido essenziale, ma in eccesso può favorire la proliferazione cellulare (la metionina stimolerebbe particolarmente la sintesi di IGF-1). E’ infatti correlato ad un maggior rischio di tumore.
👉 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7146589/
👉 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22342103/

I legumi, insieme ai cereali integrali, ci forniscono tutti gli amminoacidi essenziali di cui abbiamo bisogno.

I cereali, infatti, sono poveri di lisina, un amminoacido essenziale di cui invece sono ricchi i legumi, i quali, a loro volta, sono poveri di metionina, che ritroviamo nei cereali integrali. Il nostro corpo non utilizza direttamente le proteine (dal greco proteios, “di primaria importanza”), ma gli amminoacidi che le compongono. Le proteine vengono scomposte in questi “mattoni”, fondamentali per la vita, per essere poi ricomposte e riutilizzate, a seconda delle esigenze, per costruire le strutture del nostro corpo.

L’EFSA (European Food Safety Authority) aveva pubblicato i quantitativi di assunzione proteica di riferimento per la popolazione (PRI): 0.83 gr di proteine per kg di peso corporeo per gli adulti (compresi gli anziani).
👉 https://www.efsa.europa.eu/it/press/news/120209

Secondo l’EFSA, oltretutto, “l’assunzione media di proteine da parte degli adulti in Europa è spesso pari o superiore a 0,83 gr per kg di peso corporeo al giorno (tra 67 gr e 114 gr al giorno per gli uomini e tra 59 gr e 102 gr al giorno per le donne)”.

In altre parole, oggigiorno assumiamo più proteine di quelle effettivamente necessarie. Quasi più del doppio, specie i bambini.

Un eccesso di proteine stimola la sintesi di IGF1 (insulin-like growth factor), ed attiva mTOR, un gene che promuove la proliferazione cellulare, favorendo anche la crescita delle formazioni tumorali.



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .