Leggo:

“Vuoi eliminare la maggior parte delle tue patologie?
Togli i cereali e le vedrai sparire come per miracolo!”

Ma sparire cosa? Suvvia!
Scusate il francesismo, ma non se ne può più di queste c.zz.te! E mi parla pure di miracolo!
Smettiamo di farci prendere in giro!!

Si fa chiamare dottore… forse un medico… che faccia il medico dunque, ma l’alimentazione è altra storia!

Dice di seguire un approccio Ippocratico… Forse però non sa che Ippocrate, il padre della medicina, non incitava certo ad eliminare i cereali dalla propria alimentazione… anzi…
Il suo cereale preferito? L’orzo. Che ops!!! Ha pure il glutine. Sì proprio quello che questo signore demonizza.

Ippocrate elogiava l’orzo per le proprietà medicamentose: lo suggeriva come rimedio per quasi tutti i mali, sia fisici sia mentali: utile ad esempio per favorire la concentrazione e le attività mentali in genere, grazie alla presenza di fosforo, in sinergia con potassio, magnesio, ferro e calcio.

L’orzo è un cereale molto antico. Ne facevano un largo uso i gladiatori, sempre prestanti. Non a caso erano soprannominati hordearii, ossia mangiatori d’orzo.

Ha azione rinfrescante e antinfiammatoria. Utile contro le infezioni della mucosa intestinale. Indicato anche in caso di stitichezza.
Ha anche una modesta azione sedativa, grazie al contenuto di silicio.

E gli altri cereali? Sempre più studi ne confermano le proprietà per la salute. Ciononostante ci sono sempre più mestieranti che li demonizzano.

Ciò che è triste è che c’è pure chi li segue… peccato che basterebbe informarsi…

Ma se la gente continua a “seguire” gente che racconta storie assurde, dove andrà a finire la nostra salute, già messa a dura prova?

Ma scusate… ci siamo mai chiesti come mai per millenni abbiamo mangiato anche cereali (non raffinati ovviamente) e non soffrivamo dei malanni odierni?
Perché non proviamo ad usare la nostra testa (magari mangiamoci un po’ d’orzo 😉) e a comprendere che il vero problema non sono certo i cereali?

Il problema vero è che oggi non si mangiano più cereali, visto che i kellogg’s non lo sono.
Il problema è lo zucchero che troviamo ovunque (provate a leggere le etichette). E non crediate che lo zucchero di cocco sia molto meglio.
Ciò che serve è equilibrio!
Il problema di oggi è anche l’eccesso di cibi animali (a cominciare dalla carne rossa) nella nostra alimentazione.

E in più aggiungiamo anche queste informazioni distorte che creano confusione.

Sappiamo che DIETE RICCHE di FIBRE hanno un ruolo PROTETTIVO sui tumori. E dove troviamo le fibre? In cereali integrali, verdura, legumi e frutta, come l’organizzazione mondiale della sanità ci suggerisce!

Serve consapevolezza!!!
Serve che anche i followers non siano passivi, ma giudiziosi!

Allora si che il mondo sarebbe effettivamente più sano e sostenibile.
Per essere informati e consapevoli Ricette di Cucina Consapevole



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.