Grani Antichi e Pasta Madre
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
Seguimi su telegram: https://t.me/cibodellasalute



In Italia, ogni giorno, muoiono circa 2.000 persone.

Ieri, ci sono stati 5 (CINQUE) decessi presunti COVID-19. E altri 1.995 per altre cause. Cause di cui pare non ci sia molto interesse… a quanto pare.

Cerchiamo di ricordare che ogni giorno, purtroppo, muoiono migliaia di persone. Di cause per le quali si potrebbe fare qualcosa. Si potrebbe lavorare agendo su una responsabilizzazione verso uno stile di vita sano e consapevole.

Un vaccino? No! Non c’è vaccino? È per questo che pochi parlano di questi poveri defunti?

Probabilmente, il loro medico, mentre suggeriva loro le statine, avrebbe dovuto dirgli quanto fosse importante l’alimentazione e il movimento per il controllo del colesterolo. Analogamente anche per la pressione arteriosa.

Tra una metformina ed un’altra, magari informare che il diabete alimentare (t2) è imputabile principalmente allo stile di vita. Alimentare, del resto, ci suggerisce che quello che è stato ereditato è fondamentalmente una abitudine a mangiare male: cibi raffinati, tanto zucchero, prodotti industriali; troppi cibi di origine animale.

Che la sindrome metabolica, quella condizione di chi ha la pancia, “aumenta il rischio di ammalarsi di diabete, di malattie di cuore, della demenza di Alzheimer, di tumori dell’intestino, del fegato, della mammella, dell’endometrio, del rene, della prostata.

I fumatori vivono in media 10 anni in meno dei non fumatori e chi ha la sindrome metabolica circa 5 anni in meno di chi non ha disturbi metabolici.

La sindrome metabolica dipende dalla nostra dieta ad alta densità calorica (cioè troppo ricca di grassi e di zucchero), ricca di cibi ad alto indice glicemico (farine raffinate, pane bianco, patate), grassi saturi (carni rosse, salumi, formaggi), grassi idrogenati (margarine, dolciumi), e troppo ricca di proteine e di sale, mentre il cibo tradizionalmente mangiato nei paesi mediterranei – cereali non raffinati , legumi, verdure, olio di oliva, semi oleaginosi, un po’ di pesce e solo occasionalmente altri cibi animali- ci protegge”. Fonte Progetto MeMeMe

Si potrebbe fare qualcosa per cambiare… ma probabilmente non c’è interesse…



Immagini prese dalla rete e RIMOVIBILI su semplice richiesta

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.


AIUTACI A SOSTENERE QUESTO SITO!
Se acquisti ingredienti o libri o altro sul sito Macrolibrarsi, puoi inserie il codice partner 5496 (fase 4 del carrello), ricambiando la condivisione delle informazioni divulgate sul sito. Puoi così aiutarmi a sostenere le spese del blog.
GRAZIE!


HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA ALIMENTARE?
Puoi richiederla a questo link .