C’è ancora qualcuno che è convinto che certe problematiche (come obesità, diabete tipo 2, ecc) siano colpa dei nostri geni?
Evidentemente stiamo cercando un alibi per non cambiare!

Anche per quanto riguarda i tumori, sappiamo che 1 tumore su 3 può essere evitato se solo modificassimo il nostro stile di vita e la nostra alimentazione.

Sappiamo che è necessario ridurre lo zucchero.
E’ necessario diminuire il consumo di zuccheri di OGNI tipo. Sia per quanto riguarda ciò che si mangia, sia per ciò che si beve.

E sappiamo che problema non deriva solo dalle bevande zuccherate, ma anche dai succhi di frutta (anche se 100% frutta), dove ritroviamo ugualmente zuccheri liberi.
L’OMS ci suggerisce di rimanere al di sotto dei 25 gr.

Sono definiti zuccheri liberi

  • gli zuccheri aggiunti (come ad esempio saccarosio o fruttosio), sia a livello casalingo sia a livello industriale;
  • gli zuccheri contenuti nel miele
  • gli zuccheri contenuti nei succhi di frutta.

In un SUCCO DI FRUTTA (calcoliamo 330 ml) ci possono essere 35 grammi di zuccheri liberi, saremmo di fatto già oltre.
Non molto differente dallo zucchero presente in una lattina di Coca-cola (330ml), dove ci sono circa 35 grammi di zucchero.

Lo studio NutriNet-Santè, che ha coinvolto 101.257 persone (nel periodo 2009 e il 2017) ha valutato l’associazione tra il consumo di bevande zuccherate (compresi i succhi di frutta 100%, attenzione!!!) e il rischio di sviluppare un tumore.
Lo studio ha riportato che: “Un consumo più elevato di bevande zuccherate è associato ad un rischio di cancro complessivo e carcinoma mammario. Da notare che anche i succhi di frutta al 100% sono stati associati al rischio di cancro complessivo in questo studio”.

Il consumo di bevande dolci, dolcificate ma anche naturalmente ricche di zuccheri come i succhi di frutta è associato a un aumento del rischio di diabete di tipo 2.
Anche quando il gusto dolce è assicurato da un dolcificante artificiale la situazione non è migliore, perché il rischio non diminuisce.

E’ quanto è emerso da uno studio pubblicato su Diabetes Care dai nutrizionisti ed epidemiologi della Chan school of public health di Harvard.

Per fortuna, possiamo scegliere!!! Possiamo scegliere di sapere… Scegliere di essere liberi di scegliere…

Ricette di Cucina Consapevole



Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Il Cibo della Salute di Silvia Petruzzelli.

Dopo una pluriennale esperienza in aziende multinazionali, decido di cambiare vita per ritrovare me stessa. Lascio la carriera per tornare alla natura, ad una vita semplice. Intraprendo quindi gli studi di Naturopatia. Affascinata dalla Medicina Tradizionale Cinese, proseguo con il percorso di Shiatsu, approfondendo successivamente i principi energetici del cibo attraverso lo studio e la pratica dell’Alimentazione Naturale Macrobiotica, in Italia e all'estero. Per migliorare le tecniche di cucina, seguo i corsi di Alta Cucina Naturale presso il Joia Academy, fondata dal maestro Pietro Leemann. Coautrice dei libri Il Cibo della Gratitudine, ho collaborato alla stesura del libro Medicina da Mangiare di Franco Berrino, curando la parte relativa alla prevenzione e contribuendo con numerose ricette di “Cibo Medicina”. Ho fondato questo blog http://www.ilcibodellasalute.com allo scopo di divulgare uno stile di vita sano, consapevole e sostenibile. Esperta di cucina macro-mediterranea, cucino (insieme a mio marito Claudio Grazioli) ed offro supporto per chi voglia migliorare il proprio benessere attraverso l'alimentazione. Sono Docente di Alimentare Naturale Macrobiotica e MTC presso l'Associazione Chicco di Riso, gestisco (insieme a Claudio) il B&B biologico Il Melograno Nano, a Barga (LU). Conduco corsi teorici e pratici su tutto il territorio nazionale (e anche all'estero), fornendo suggerimenti e ricette sull'alimentazione, divulgando uno stile di vita sano e gustoso, allo scopo di sensibilizzare e promuovere la cultura del cibo sano e della sostenibilità ambientale. Cerco di approfondire costantemente le tematiche dell'alimentazione, attraverso lo studio di Alimentazione e Gastronomia (a livello universitario) e Alimentazione Energetica (Dietetica in Medicina Tradizionale Cinese). Il mio sogno? Poterci avviare verso una Consapevolezza, ovvero la via per ritrovare noi stessi, per vivere in armonia con la natura, imparando ad essere artefici della nostra vita e del nostro destino. Per essere in salute, liberi, felici.